Avviso di convocazione dell’Assemblea per l’elezione del Consiglio Direttivo e del Collegio dei Revisori dei Conti dell’Ordine Interprovinciale dei Chimici e Fisici della Liguria per il quadriennio 2021 – 2025


Avviso di convocazione dell’Assemblea per l’elezione del Consiglio Direttivo e del Collegio dei Revisori dei Conti dell’Ordine Interprovinciale dei Chimici e Fisici della Liguria per il quadriennio 2021 – 2025

Moduli per presentare la candidatura dei candidati per il Consiglio Direttivo .

Moduli per presentare la candidatura per il Collegio dei Revisori .

Gentili Iscritti,

ai sensi del decreto del Ministro della salute 15 marzo 2018, pubblicato con comunicato sulla Gazzetta Ufficiale del 3 aprile 2018, n. 77, avente per oggetto “Procedure elettorali per il rinnovo degli organi delle professioni sanitarie”, e dell’art. 1 comma 6 del Regolamento della Federazione Nazionale del 12.02.2021 è convocata l’Assemblea per l’elezione del Consiglio direttivo e del Collegio dei Revisori dei conti dell’Ordine Interprovinciale dei Chimici e Fisici della Liguria, per il quadriennio 2021-2025.

Ai sensi dell’articolo 4, comma 4 del d.lgs. C.P.S. n. 233/1946, come modificato dalla legge n.3 /2018, il nuovo Consiglio direttivo dura in carica quattro anni.

L’assemblea elettiva è convocata in prima, seconda e terza convocazione con le seguenti modalità:

  • In prima convocazione nei seguenti giorni:

data 16 giugno dalle ore 14:00 alle ore 22:00

data 17 giugno dalle ore 09:00 alle ore 22:00

data 18 giugno dalle ore 09:00 alle ore 22:00

data 19 giugno dalle ore 09:00 alle ore 22:00

data 20 giugno dalle ore 09:00 alle ore 22:00

  • In seconda convocazione nei seguenti giorni:

data 25 giugno dalle ore 09:00 alle ore 22:00

data 26 giugno dalle ore 09:00 alle ore 22:00

data 27 giugno dalle ore 09:00 alle ore 22:00

  • In terza convocazione nei seguenti giorni:

data 03 luglio dalle ore 09:00 alle ore 22:00

data 04 luglio dalle ore 09:00 alle ore 22:00

data 05 luglio dalle ore 09:00 alle ore 22:00

L’elezione del Consiglio direttivo e del Collegio dei Revisori dei Conti avviene a maggioranza relativa dei voti e a scrutino segreto. Si precisa che, in base all’articolo 24, comma 4, del D.P.R. n. 221/1950, non è ammessa la delega e, pertanto, bisogna votare di persona.

La votazione per l’elezione del Consiglio direttivo è valida:

●      In prima convocazione quando abbiano votato almeno i due quinti degli iscritti;

●      In seconda convocazione quando abbiano votato almeno un quinto degli iscritti;

●      a partire dalla terza convocazione la votazione è valida qualunque sia il numero dei votanti.

In caso di mancato raggiungimento del previsto quorum, il Presidente del seggio dichiara non valida la votazione e ne viene data comunicazione sul sito dell’Ordine.

Si pregano gli elettori di presentarsi muniti di un valido documento di riconoscimento. Di seguito si riportano i nominativi dei membri del Consiglio direttivo uscenti:

Alessandro Girelli     (Presidente)

Patrizia Montenovi     (Segretario)

Goffredo Ferelli           (Tesoriere)

Valentina Caratto     (Consigliere)

Elisa Carpaneto     (Consigliere)

Giulia Moretti         (Consigliere)

Giuseppe Tonello     (Consigliere)

Roberto Utzeri        (Consigliere)

Sono eleggibili tutti gli iscritti all’ dell’Ordine Interprovinciale dei Chimici e dei Fisici della Liguria, compresi i Consiglieri uscenti, che possono presentarsi singolarmente o nell’ambito di una lista. Le liste di candidati, nonché le singole candidature, alle cariche di componente del Consiglio direttivo e del Collegio dei revisori devono essere sottoscritte da un numero di firme almeno pari ai numeri dei componenti dell’organo da eleggere e devono essere denominate.

Le firme devono essere autenticate dal Presidente dell’Ordine o da un suo delegato. Di seguito si riportano le disponibilità:

Presidente/delegatoLuogo, giorno, orario
Alessandro Girelli PresidentePresso la sede dell’Ordine Interprovinciale dei Chimici e dei Fisici della Liguria sita in Via XX Settembre 2/42 – Genova, nei giorni da concordare previo appuntamento telefonico o via e-mail 24 ore prima ai numeri 010587171 oppure via email o via PEC ai seguenti indirizzi:ordine.genova@chimici.org, ordine.genova@pec.chimici.it;
Patrizia Montenovi DelegatoPer le autentiche attraverso il sistema telematico con uso di firma digitale ai sensi dell’art. 2 Regolamento Federazione, nei giorni da concordare previo appuntamento telefonico o via email 24 ore prima ai numeri 010587171 oppure via email o via PEC ai seguenti indirizzi:ordine.genova@chimici.org, ordine.genova@pec.chimici.it;

Al fine di contenere il contagio da SARS-CoV-2, l’autenticazione delle firme avverrà previo appuntamento telefonico con il numero della segreteria al n. 010-587171.

Si comunica che la sede dell’Ordine sarà aperta per le autentiche nei seguenti giorni:

Lunedì e giovedì dalle ore 09:30 alle 13:00 e mercoledì e venerdì dalle ore 15:00 alle 19:00

E’ comunque possibile concordare con il Presidente, facendone richiesta preventiva per via telefonica (010-587171) o via PEC ordine.genova@pec.chimici.org, l’apertura straordinaria della sede in altri giorni e orari per l’autenticazione delle firme.

La singola candidatura e le liste dei candidati per tutti e due gli organi da eleggere (firmate, sottoscritte ed autenticate) devono essere presentate entro e non oltre le ore 12.00 del 06 giugno 2021 (dieci giorni prima della data di svolgimento delle votazioni) mediante posta elettronica certificata al seguente indirizzo PEC ordine.genova@pec.chimici.org o a mano presso la sede dell’Ordine che osserva i seguenti orari:

Lunedì e giovedì dalle ore 09:30 alle 13:00 e mercoledì e venerdì dalle ore 15:00 alle 19:00

L’Ordine provvede alla pubblicazione delle liste e delle singole candidature sul proprio sito istituzionale dopo la scadenza dei termini della loro presentazione. In caso di mancato raggiungimento del quorum, in prima o in seconda convocazione, la singola candidatura e le liste già presentate restano valide.

Alla data dell’indizione delle elezioni il numero degli iscritti all’Albo è pari a 339 iscritti di cui 280 Chimici e 59 Fisici

Devono essere eletti n. 7 componenti del Consiglio direttivo. Per il Collegio dei revisori devono essere eletti tre membri, di cui uno supplente, tra gli iscritti all’albo.

Il seggio elettorale è così composto:

a)  dai tre professionisti sanitari più anziani di età, presenti all’assemblea, diversi dal Presidente uscente, non appartenenti al Consiglio direttivo, o al Collegio dei revisori uscenti e non facenti parte delle liste di candidati, due dei quali con funzioni di scrutatori. Detti tre componenti individuano al loro interno il Presidente di seggio;

b)  dal professionista sanitario più giovane di età, presenti all’assemblea, diverso dal Presidente uscente, non appartenente al Consiglio direttivo o al Collegio dei Revisori uscente e non facente parte delle liste di candidati, che esercita le funzioni di segretario.

Per ciascun componente del seggio di cui alle lettere a) e b) è individuato il componente supplente. Il seggio, una volta costituito, resta valido per l’eventuale seconda e terza convocazione.

Decorse tre ore dall’apertura del seggio, qualora sia impossibile procedere alla costituzione dello stesso, si redige un apposito verbale e se ne dà comunicazione agli iscritti mediante pubblicazione di un avviso sul sito istituzionale dell’Ordine.

Lo svolgimento delle operazioni avverrà in maniera esclusivamente telematica e per l’esercizio del voto sarà necessaria la PEC, su cui verrà inviato il link contenente le credenziali per entrare sulla piattaforma e per votare.

A tal fine vi invitiamo a comunicare i vostri dati aggiornati qualora non l’aveste ancora fatto.

La votazione si effettua tramite accesso alla piattaforma VotaFacile, tramite un’urna elettorale virtuale online, segreta e sicura, dove l’elettore troverà le schede elettorali bianche relative ai componenti del Consiglio Direttivo dell’Ordine e le schede elettorali gialle per i componenti del Collegio dei revisori. Il sistema online verifica l’identità dell’elettore previa verifica da parte dell’Ordine del suo diritto al voto. L’identità viene verificata tramite la combinazione di PEC e Codice Fiscale.

L’Ordine mette a disposizione nei giorni delle votazioni, presso la sede dell’Ordine in via XX Settembre 2/42, Genova, un computer per gli iscritti che si trovano nella difficoltà di poter accedere ad internet, ovviamente previo appuntamento da richiedere alla segreteria al n. 010-587171 o via PEC ordine.genova@pec.chimici.org

Il voto può essere espresso per l’intera lista, riportando nella scheda la denominazione della lista ovvero riportando tutti i nominativi compresi nella lista; il voto può, altresì, essere espresso riportando nella scheda uno o più nominativi presenti nella o nelle liste, ovvero il nominativo del candidato che si presenta singolarmente. La scheda conserva la sua validità anche nel caso in cui contenga un numero di nomi inferiori a quello dei componenti da eleggere (Sentenza n. 18047 delle sezioni unite della Corte di Cassazione, 4 agosto 2010).

Ai sensi della decisione n. 19 del 17 marzo – 23 aprile 1964 della Commissione centrale esercenti le professioni sanitarie, “non vi è alcuna disposizione che vieti che uno stesso soggetto possa essere votato come membro del Consiglio dell’Ordine o del Collegio dei revisori dei conti, salva all’interessato di optare, alternativamente, per l’una o per l’altra carica qualora fossero confluiti, su di lui nominativo, i voti necessari alla elezione e per l’una e per l’altra”.

A parità di voti tra due o più candidati è proclamato il più giovane, in relazione alla data più recente della deliberazione di iscrizione all’albo dell’Ordine. Nel caso di parità di tale data si tiene conto della data più recente di abilitazione all’esercizio professionale e, sussidiariamente, dell’età.

Entro trenta giorni dalla proclamazione dei risultati delle elezioni, ogni iscritto può proporre ricorso avverso la validità delle operazioni elettorali alla Commissione centrale per gli esercenti le professioni sanitarie.

Per quanto non previsto dal presente avviso si rinvia al citato decreto del Ministro della salute del 15 marzo 2018 ed al Regolamento della Federazione Nazionale.

Genova, 26 maggio 2021

Il Presidente